Oggi, 9 maggio 2015, viene inaugurata a Ronco Briantino la nuova sede dell’Associazione Italiana di Dislessia.
L’associazione in Brianza conta circa 700 iscritti, è la terza sezione per numero di associati in Italia dopo Roma e Milano. Questa sede diventerà il punto di riferimento di tutta la Brianza ed in essa si svolgeranno doposcuola, laboratori informativi, corsi di formazione per genitori ed insegnanti e sportelli per ragazzi.
L’associazione Italiana di Dislessia  è nata per soddisfare tre esigenze specifiche:
– sensibilizzare i contesti professionali e scolastici e l’opinione pubblica sul problema della dislessia evolutiva;
– promuovere la ricerca e la formazione nei diversi ambiti di intervento
– offrire a bambini con dislessia evolutiva e ai loro familiari/insegnanti un punto di riferimento qualificato per ottenere informazioni ed aiuto, per la consulenza e l’assistenza, per l’identificazione del problema, per l’impostazione di un percorso intervento a più livelli.

Si tratta di un apporto e di un contributo fondamentale se si pensa che i soggetti con dislessia evolutiva in Italia sono almeno 1.500.000 e si considera che molti di essi hanno avuto una carriera scolastica costellata da insuccessi, con abbandoni precoci e con conseguenze sociali e professionali considerevoli. La mancata identificazione del problema acuisce il disagio a vari livelli.

L’Associazione Italiana Dislessia coinvolge specialisti di vari settori (medico, psicologico, logopedico), genitori ed insegnanti e mira combattere queste difficoltà cooperando con le istituzioni e con i servizi che si occupano dello sviluppo e dell’educazione dei bambini.

Ti piace ciò che scrivo? Condividi sui social. Grazie!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •